img
 
 

il Mercante

Yovò in Togo,
Bugnì in Ghana,
egli è Tubabou
per i piccoli del Mali
e diventa Muzungu
in Uganda.

Giancarlo Samaritani svolge la professione di consulente aziendale e dirige una nota azienda di caffè. Capace di unire l'avventura alle quotidiane formalità del suo lavoro ogni tanto dismette l'abbigliamento formale del manager per indossare i panni dell'esploratore.

Nella società moderna si resta spesso affascinati da modelli creati apposta per condizionare il pensiero e le abitudini delle persone.

Il Mercante non si identifica tra questi, il suo scopo è quello di condividere la propria curiosità verso il genere umano. “Ci sono tanti posti sulla Terra - dice - che a torto ci sembrano inavvicinabili, non tanto per la loro distanza nello spazio quanto perchè sembrano appartenere ad un altro tempo.

Con qualche ora di volo e buono spirito d'adattamento si può cominciare a... capire meglio.”